Monna Lisa


DuomoDalla nostra casa vedo i campanili.

Esco, rientro e ritrovo questa incredibile luce che muta con il mutare delle ore. Mi toglie il fiato il posto dove ho scelto di vivere, tramonti da brivido e il volume su Leonardo da Vinci di Frank Zöllner (Taschen), aperto sul ritratto di Monna Lisa.

Un raggio di sole lo colpisce nel pieno e una certezza lampante fulmina la mia mente: la vedo materializzata nelle due sigle apposte sul braccio di Monna, le iniziali di Leonardo L.V sono lì, sotto gli occhi di tutti, sotto i miei esterefatti…

LdV

Chiamo Silvio. Lente d’ingrandimento, nessun abbaglio!

Felicità!

Senza aver avuto sott’occhi per diciannove anni la L.D.V. della formella, non credo che avrei avuto una possibilità come questa! Irripetibile!

Poi, discutendone con calma sono arrivata alla considerazione semplicissima che può fare soltanto un artista: l’opera si firma quando la si ritiene compiuta.

Secondo me Leonardo firmava le opere che riteneva compiute.

Come nella fisica,  la strada che conduce alla verità
è quella più semplice! E credo che valga sopratutto nella vita.

Annunci

One thought on “Monna Lisa

  1. Sono trascorsi due anni senza che alcun “critico” si sia posta la domanda:” avrà ragione? Andiamo un pò a vedere cosa dice quest’altra qui.” Non sono curiosi, non sono critici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...