Difficile crederci ma poi ci si arriva.


Quota cento, stasera su .: ” Non è Lisa del Giocondo”. Non avrei mai creduto a questa prospettiva anche perchè in campo dell’arte non ti si fila nessuno compreso il Ministro Franceschini Dario a cui non sembrano interessare i vari sviluppi artistici su Lionardo da Vinci che avrebbero dovuto incollarlo alla poltrona ed ai fascicoli, ferie o non ferie. Stiamo parlando di svolte epocali con tanto di testimonianze via email,ma il ministro non si degna di una risposta di cortesia come un qualsiasi impiegato.

Franceschini , il suo posto lo stiamo pagando noi e lei è in dovere di una qualsiasi risposta anche di routine. La sua segretaria aveva assicurato dell’accertato recapito della email: quale ostacolo la impedisce ad una corretta linea di condotta con il suo Ministero dei Beni Culturali? Ricorda? ” Ministro dei Beni Culturali”. Se lei non è all’altezza del mandato per cui ha ricevuto i voti, deleghi qualcuno che sappia almeno rispondere.
Lionardo: “l’uomo vitruviano”
Gallerie dell’accademia di Venezia cat. 228344×245 mm.
la proporzione aurea > 2/(√5 -1) = 1,618033989.
 

Lionardo e Beatrice


Beatrice d’Este giovinetta

Una figura storica affascinante, Beatrice D’Este, e la sua relazione con il Maestro “Lionardo” (Leonardo da Vinci)…

Scopritela nel romanzo storico “Lionardo e Beatrice” di Adelma Tittoni, disponibile in anteprima da questo blog.

Il libro è disponibile in PDF al seguente link:  Lionardo e Beatrice
© 2012 – Adelma Tittoni

 “ Vedi Isabella, sebbene i preti dicano il contrario, io penso che il peccato d’amore sia il più bel peccato che si possa commettere!”
(da “Lionardo e Beatrice” di Adelma Tittoni)